top of page
  • Immagine del redattoreSebastiano Parillo

Gli investimenti inefficienti

Un portafoglio inefficiente presenterà, tra le altre cose, due caratteristiche particolarmente rilevanti:

  • contiene al suo interno fondi attivi appartenenti all’80% che non riesce a battere il proprio benchmark di riferimento;

  • oltre un terzo dell’utile generato dai fondi detenuti non viene percepito dall’investitore.

Queste inefficienze sono dovute principalmente agli ingenti costi e commissioni che vengono applicati per remunerare la rete di vendita della banca/SGR e la “gestione attiva” dei fondi.


In questo scenario, il valore aggiunto che può fornire un Consulente Finanziario Indipendente (o Fee-Only) è tangibile.


Libero da ogni forma di conflitto d’interesse e pressione commerciale alla vendita di prodotti finanziari, sarà in grado ottimizzare le scelte d’investimento con l’unico scopo di incrementare il benessere del cliente.




6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page